SITI AMICI
Siti affini o di interesse per
gli amanti di Roma o del mare

moneta
ACCREDITAMENTI

Guida alle risorse Internet d'interesse
per la ricerca di altri elementi relativi alla
storia navale e marittima dell'antica Roma.

T A B E R N A
Boutique virtuale con prodotti
griffati Roma Aeterna
INDICE
(Index)
  1. Pagine Web d'interesse navale e marittimo
    (Web pages of naval and maritime interest)
  2. Strumenti utili per ampliare la ricerca
    (helpful tools for in-depth research)
di  DOMENICO CARRO 

AVVERTENZA

QUESTA PAGINA STORICA,
PRESENTE NEL SITO NAVIGARE NECESSE EST
FIN DALLA SUA PRIMISSIMA VERSIONE DEL 1997,

HA PERSO DA DIVERSO TEMPO LA SUA UTILITA' ORIGINARIA,
ESSENDO STATA SUPERATA DALL'AVVENTO DI
SISTEMI DI RICERCA IN RETE MOLTO PIU' SBRIGATIVI.

ESSA VIENE MANTENUTA IN RETE SOLO COME
ESEMPIO DI QUANTO REPERIBILE IN INTERNET, MA
NON VIENE PIU' AGGIORNATA DAL 2010.
INDIETRO TRANSMARINA home

1. Pagine Web d'interesse per la storia navale e marittima di Roma
    (Web pages of interest on the naval and maritime history of Rome)

BIBLIOGRAFIE SPECIFICHE [controllato 8-XI-10]

Armée - Marine - Guerre - Paix: estesa bibliografia relativa agli aspetti militari, navali, bellici e strategici della storia del mondo classico (da Bibliotheca Classica Selecta ).
Nello stesso sito, vedere anche la pagina Constructions navales.

Britannia - A Roman military bibliography: bibliografia sulle attività militari nella provincia romana di Britannia e nelle relative acque. Da vedere, in particolare, le pagine Navy e Agricola.

The Development of the Roman Navy: bibliografia dell'omonima tesi presentata nel 1991 da Thomas Paul Roche all'Università del Vermont (da Late Antiquity in the Mediterranean).

The Roman Army - A Bibliography: bibliografia sulle forze armate di Roma; include sia una specifica sezione The Roman Navy, sia diversi altri testi d'interesse navale e marittimo (dal sito di John Paul Adams, sezione Greek and Roman History).

INDICE

NOTIZIE DALL'ARCHEOLOGIA [controllato 8-XI-10]

Antikitera.net - News: raccolta costantemente aggiornata di tutte le principali notizie a carattere storico archeologico (sezione del sito Antikitera.net, inteso a dare visibilità alle informazioni ed alle nuove scoperte, per renderle accessibili a tutti gli appassionati).

ArchArt: ampia e pregevole raccolta di immagini d'arte e di archeologia relative a siti archeologici, musei e mostre in Italia ed in alcuni altri paesi (a cura di Giovanni Lattanzi).

Archemail - Ultime notizie dall'archeologia in Campania : riepilogo delle novità, che vengono anche comunicate, a richiesta, mediante una newsletter gratuita (dal sito Archemail, l'archeologia in Campania).

Archeogate - Archeologia Subacquea: ampio portale curato dal prof. Gianfranco Purpura dell'Università di Palermo. Fa parte del sito Archeogate.

Archeologia Marina: ampia sezione del portale Sullacrestadellonda, con la descrizione dei principali siti e itrovamenti relativi all'ambiente marittimo. Include anche un Glossario archeologico e la Tavola Dressel.

Archeologia Subacquea: la più ricca e qualificata raccolta di articoli relativi all'archeologia subacquea, con prevalente attenzione verso l'antichità romana. Fa parte del sito Assonet, curato dalla A.S.S.O. (Archeologia Subacquea Speleologia Organizzazione).

ArcheoMedia - Archeologia in rete: si presenta come uno strumento di aggiornamento sulle novità nel mondo dell'archeologia (innclusa l'archeologia subacquea, scoperte e scavi, studi, ecc.).

Archeonotizie, ovvero "notiziario on line di ritrovamenti e notizie sull'archeologia delle acque": pagina con molte notize, ma non molto aggiornata, del pregevole sito Archeosub.

DGBA - News/Eventi: notiziario della Direzione Generale per i Beni Archeologici del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

NAVIS: progetto sostenuto dalla Commissione Europea (X Direzione Generale) al fine di creare una base dati internazionale per le navi antiche dell'Europa (vedi elenco). L'Italia vi è rappresentata dalla Soprintendenza Archeologica di Ostia e da alcuni musei navali e/o archeologici. Le pagine più significative per la storia navale di Roma sono specificate nei paragrafi seguenti.

Nordic Underwater Archaeology: il grande sito dell'Archeologia Subacquea Nordica (curato da Per Åkesson), che include un Museo Virtuale di relitti nordici (fra cui le Navi di Nydam, di epoca romana) e molte informazioni accurate anche su relitti di navi romane reperiti nel Mediterraneo, nell'area dell'Europa occidentale e nelle acque britanniche.

INDICE

ELEMENTI DI STORIA NAVALE E MARITTIMA [controllato 8-XI-10]

Ancient Roman Navy: illustrazione dell'importante ruolo delle flotte di Roma a partire dalla prima guerra Punica, di cui vengono tratteggiate le fasi salienti. Questa pagina è collegata a Ancient Roman Transportation, in cui viene anche illustrato il ruolo del trasporto navale (da Ancient Rome).

Ancient Ships: sito dedicato alle navi dell'antichità, da quelle egizie dell'epoca pre-dinastica alle flotte di Roma. Queste ultime sono descritte nelle seguenti due pagine, che illustrano, in modo divulgativo e con alcune belle immagini, due periodi storici piuttosto limitati:
- Roman Galleons: breve descrizione di alcuni tipi di navi romane e parziale sintesi delle imprese navali di Pompeo Magno nella lotta contro i Pirati e contro Mitridate IV;
- Antony and Cleopatra: illustrazione di alcune belle monete emesse da Marco Antonio mentre preparava la flotta per dirigere contro l'Italia, e breve sintasi della guerra Aziaca.

Antichi Romani in America?: elementi poco noti sulle navigazioni dei Romani, secondo i dati riepilogati da Elio Cadelo nel suo noto libro "Quando i Romani andavano in America: scienza e conoscenze degli antichi navigatori" (Palombi Editori, Roma, 2009). Articolo redatto da Ignazio Burgio (da Catania Cultura).

Britannia: sito relativo alla storia della presenza militare romana in questa provincia; vedere, in particolare, la cronologia storica (dagli sbarchi navali di Cesare e di Claudio, al periplo navale di Agricola, per finire con la pirateria dei Sassoni e la loro invasione) e la pagina relativa alle forze romane nell'isola (con qualche elemento sulla Classis Britannica).

CLASSIS: dati sulle flotte della marina da guerra di Roma in epoca imperiale e immagini di navi romane rappresentate sulle monete (sezione del sito Roma Victrix).

Il Mediterraneo occidentale: Fenici, Greci, Etruschi, Romani: brevi cenni sulle potenze navali operanti nel bacino a partire dal VIII sec. a.C. e sulla progressiva affermazione di Roma fino alla completa acquisizione del dominio del mare (da Il giovane di Mozia).

Il Retiarius: pagina descrittiva delle tecniche di combattimento dei reziari, quei combattenti che, nel ruolo di spavaldi pescatori, affrontavano gli avversari nell'arena dell'anfiteatro armati di rete e tridente, come se dovessero catturare dei pesci (dal sito del Gruppo Storico Romano).

Imbarcazioni da carico e il commercio marittimo in epoca romana: eccellente trattazione di tale tema, riferito al periodo dell'Impero, a cura di Giulia Boetto (da NAVIS).

LacusCurtius - Il mondo romano: gigantesco sito Web di Bill Thayer, con molte pagine d'interesse navale nel Dictionary of Greek and Roman Antiquities; in particolare:
- Navis: un eccellente punto di partenza per lo studio delle navi dell'antichità classica;
- Naumachia: gli spettacoli di combattimenti navali organizzati da Giulio Cesare e dagli altri imperatori (sullo stesso argomento, vedere anche, in un altro sito, Les plaisirs de l'eau dans le monde romain);
- il significato navale di Velum e le festività marittime romane Neptunalia e Portunalia;
- Exercitoria actio: illustrazione delle facoltà di azione dell'armatore di navi da carico.
Da vedere anche la ricchissima TOPOGRAPHIA VRBIS ROMAE, che contiene delle pregevoli opere topografiche, antiche e moderne; e queste includono numerosissime pagine di specifico interesse navale, quali:
- Rostra, la tribuna ornata con i rostri delle navi di Anzio (da Tour virtuale del Foro, da un esperto);
- Navalia, i bacini per navi da guerra sul Tevere (da A 1929 Topography of Ancient Rome).

La flotta imperiale di Miseno: sito che raccoglie un gran numero d'informazioni a carattere storico ed archeologico relative alla Flotta pretoria Misenense ed alla sua base navale. A cura di Franco Nocella e Eusebio Abbate.

La Marine: sintetici elementi sulla Marina di Roma antica, per quanto concerne le navi, le infrastrutture e l'evoluzione della Marina romana nel corso dei secoli, durante la repubblica ed in epoca imperiale (sezione del sito Civitas Romana di Lionel Duhault).

Letters of soldiers: breve pagina con due lettere di reclute giunte in Italia dalla provicia romana d'Egitto (II sec. d.C.) e destinate ai reparti di militi navali (equivalenti ai moderni fucilieri di Marina e "marines") della flotta di Miseno (dal sito di John Paul Adams, sezione Ancient Texts).

Marina militare romana: articolazione generale della Marina militare dell'antica Roma in epoca imperiale (articolo della enciclopedia Wikipedia).

Money for Rome's naval secrets (dalla rivista mensile British Archaeology: articolo di John Orna-Ornstein sull'evoluzione delle navi da guerra dell'antica Roma.

Navi antiche: ampia illustrazione delle navi dell'antichità, specialmente di quelle del mondo romano, con immagini di grande interesse, raccolte e presentate in modo ordinato e razionale (a cura di Francis Lévêque).

Navi da guerra romane: descrizione dei principali tipi di unità navali impiegate nelle flotte di Roma e di altri aspetti attinenti (da Romano Impero).

Navi Romane: breve paginetta con alcune notizie essenziali sulle caratteristiche di tali navi; ad essa è assocista un'altra pagina di Terminologia latina ed italiana relativa alle varie parti delle navi. Si tratta di pagine relative al Progetto I Romani nel nostro territorio, seguito, in collaborazione con una scuola francese ed una germanica, dal'Istituto E. Montale di Pontedera (Pisa).

Orbis Terrarum: descrizione della celebre illustrazione a cui lavorò Marco Agrippa, ammiraglio di Ottaviano Augusto (da Cartographic Images illustrating maps from the Ancient Period).

Quelques apports de l'archéologie sous-marine à l'étude du commerce romain: elementi sul commercio marittimo romano tratti dallo studio dei relitti nelle acque iberiche, a cura di Françoise Mayet (da Nordic Underwater Archaeology).

Roman History, Coins and Technology: grande sito del compianto Jay King. Da vedere soprattutto:
- Rome and the sea: the role of the Mediterranean in the development of a mighty empire;
- Roman warships: breve pagina sulle triremi e le quinqueremi dei Romani; la trattazione è integrata con le pagine The basic naval tactic of ramming e Parts of a Roman warship, con le caratteristiche salienti delle quinqueremi utilizzate dai Romani nelle prime battaglie navali della prima Guerra Punica (dalla sezione The Army);
- Transportation and voyaging by sea in Roman times (dalla sezione Transportation).

Roman Navy: sintetico ma interessante riepilogo di alcuni aspetti salienti della Marina militare dell'antica Roma (articolo della enciclopedia Wikipedia).

Roman Seas Roman Naval Myths: breve ma accurata illustrazione di alcuni aspetti della marina dell'antica Roma normalmente conosciuti in modo distorto a causa di diffusi pregiudizi (da Cog and Galley).

The Antikythera Mechanism: scritto (corredato di note) di Robert S. Rice, con delle interessanti considerazioni su di un complesso strumento nautico (un precursore dell'astrolabio?) recato a bordo di una nave oneraria romana (una corbita di ~300 tonnellate di stazza) affondata verso l'anno 80 a.C. nelle acque di Cerigotto, fra il Peloponneso e Creta, e verosimilmente utilizzato per la navigazione astronomica. Gli aspetti salienti sono riepilogati nelle pagine The Antikythera Mechanism's Implications e Antikythera Computer. Vedere anche Il Calcolatore di Antikythera, di Giovanni Pastore.

The Evolution of the Roman Imperial Fleets : articolo con diverse informazioni sulle caratteristiche principali delle flotte imnperiali di Roma antica, a firma di D. B. Saddington (da Cog and Galley).

The Fleet: pagina Web in cui vengono sommariamente descritte le caratteristiche delle flotte di Roma, sia nel periodo della Repubblica (solo pochi eventi notori, e con molti errori), sia nel periodo dell'Impero (da The Roman Empire).
The Fleet: paragrafo sulle flotte di Roma nel periodo dell'Impero (da The Roman army page).

The Fleets and Roman Border Policy: la dislocazione delle flotte da guerra di Roma durante l'Impero (illustrata anche su di una carta geografica) ed il loro ruolo per il controllo dei mari e dei confini sui grandi fiumi (da NAVIS).

Y a-t-il eu une pensée navale romaine ?, a cura di Jean Pagès: esame degli aspetti salienti della storia navale romana, con delle conclusioni incomplete sulla strategia dei Romani sul piano marittimo (dal sito dello Institut de Stratégie et des Conflits della Commission Française d'Histoire Militaire).

INDICE

GUERRE NAVALI DEI ROMANI [controllato 8-XI-10]

Per tutti i periodi storici, vedere anche i validi riassunti cronologici del grande sito

Guerre Puniche: il tema è trattato, in modo generico, in svariate pagine Web, quali:
- Roma-Cartagine: la spartizione del Mediterraneo occidentale (da Il Mediterraneo);
- La conquista del Mediterraneo (da Roma - Storia e civiltà della Città Eterna);
- CARTAGO - La Marina (note sulla marina punica, dal sito CARTAGO, che descrive anche le guerre Puniche);
- Rome at War with Carthage (dalla pagina Roman Expansion to 133 BC);
- Rome: The Punic Wars (da World Civilizations).

Guerre Illiriche: la prima grande proiezione di forza oltremare attuata dai Romani nella penisola balcanica (subito dopo la prima guerra Punica) è descritta nella breve sintesi First Illyrian War, cui fa seguito la Second Illyrian War (da Roman History).

Guerre Macedoniche e guerra Siriaca: l'argomento è sviluppato in Rhodes among the Giants: Macedon, Syria and Rome: scritto (corredato di note) di Robert S. Rice, con la descrizione delle guerre navali condotte dai Romani al termine della II guerra Punica, alla testa di una coalizione a cui parteciparono anche il regno di Pergamo e la repubblica di Rodi.
Per la guerra Siriaca, vedere anche la descrizione della vittoria navale romana di Mionneso (da The Roman World) e il testo di Tito Livio (versione inglese da Electronic Text Center):
- libro XXXVI, con la vittoria navale romana di Corico (da 36.43 in poi);
- libro XXXVII, con la grande vittoria navale romana di Mionneso (da 37.13 in poi).

Guerre Mitridatiche: la minaccia navale originata da Mitridate ed i trionfi su di esso ottenuti da Lucio Lucullo e da Pompeo Magno sono descritti (da Appiano e Plutarco) in Mithridates & The Roman Conquests in the East, 90-61 BCE (da Ancient History Sourcebook). Per la felici imprese navali di Lucio Lucullo, vedere la pagina Lucullo (da Maat).

Guerra Piratica: per una descrizione particolareggiata, vi è il racconto di Plutarco, nella versione inglese del libro su Pompeo Magno (da The Internet Classics Archive).

Guerra Venetica: Il racconto di Cesare delle operazioni marittime condotte nella Bretagna contro la coalizione armoricana, guidata dai Veneti, può essere letto nel testo latino e nella versione italiana del De bello gallico - Libro III (paragrafi 7-16) (dal Progetto Ovidio), oppure nella versione inglese dello stesso Libro III (Chapter 7-16) (da The Internet Classics Archive).

Sbarchi navali in Britannia: The Landings of Caesar in Britain, 55 and 54 BC, con la descrizione delle due prime spedizioni navali romane oltre Manica; sono incluse due cartine con le rotte seguite dalle flotte di Cesare per varcare l'Oceano (dal sito Athena Review).
Il racconto di Cesare può essere letto nel testo latino e nella versione italiana del De bello gallico - Libro IV (paragrafi 20-38: primo sbarco navale) e Libro V (paragrafi 1-2, 5, e 8-23: secondo sbarco navale) (dal sito del Progetto Ovidio), oppure nella versione inglese degli stessi Libro IV (Chapter 20-38) e Libro V (Chapter 1-2, 5, e 8-23) (da The Internet Classics Archive).

Blocco navale di Marsiglia: il racconto di Cesare può essere letto nel testo latino e nella versione italiana del De bello civili - Libro I (paragrafi 34-36: avvio dell'assedio; paragrafi 56-58: battaglia navale di Marsiglia) e del De bello civili - Libro II (paragrafi 3-7: battaglia navale di Taurento; paragrafo 22: resa di Marsiglia) (dal sito del Progetto Ovidio), oppure nella versione inglese delle stessie parti del Libro I (Chapter 34-36) e (Chapter 56-58), e del Libro II (Chapter 3-7) e (Chapter 22) (da The Internet Classics Archive).

Guerra Alessandrina: le vittorie navali riportate da Cesare sulla flotta egizia, a Chersoneso e ad Alessandria, sono raccontate nel Bellum Alexandrinum (Chapter 9-16), in versione inglese (da The Internet Classics Archive).

Guerra Sicula: una descrizione generale del conflitto navale combattuto da Ottaviano ed Agrippa (da Romano Impero). contro le flotte piratiche di Sesto Pompeo è contenuta nella pagina sulla battaglia navale di Nauloco (da The Roman World).

Guerra Aziaca: Battaglia di Azio, descrizione della vittoria navale conseguita da Marco Agrippa (pagine del sito LIVIUS).
Un'altra pagina Web, Vergil's Aeneid: The Greatness of Rome and the Battle of Actium, contiene la descrizione poetica della battaglia navale di Azio tradotta in inglese (Eneide, VIII, 675-723); per le classiche versioni italiane dell'Eneide, vedere Vergilius (testi pdf, rtf o txt da Liber Liber).
Un monumento navale romano eretto a Mileto presumibilmente per celebrare la vittoria aziaca è rappresentato nella pagina Miletus (da LIVIUS).

INDICE

ALTRE OPERAZIONI NAVALI DEI ROMANI [controllato 8-XI-10]

Navigazioni romane nel Mare del Nord: le navigazioni compiute dalle flotte da guerra romane condotte da Druso, Tiberio e Germanico (periodo 12 a.C.-16 d.C.), nelle acque delle odierne Olanda, Germania e Danimarca, sono illustrate in una carta geografica del Museo navale di Magonza (da NAVIS)

Soccorso navale nel golfo di Napoli per l'eruzione del 79 d.C.: l'intervento delle navi della flotta di Miseno, comandata da Plinio il Vecchio, e la tragica fine di quest'ultimo sono stati raccontati in due lettere scritte da suo nipote a Tacito: le lettere n° 16 e 20 del libro VI dell'epistolario di Plinio il Giovane, di cui vi è una versione italiana nella seguente pagina dedicata proprio a Plinio il Vecchio (da La flotta imperiale di Miseno).
Sullo stesso argomento possono essere d'interesse, a vario titolo, anche le seguenti pagine Web:
- Pompei: l'eruzione del 79 d.C.: spiegazione scientifica delle informazioni riportate da Plinio il Giovane (dal sito dell' Osservatorio Vesuviano );
- L'eruzione del Vesuvio del 79 d.C.: analisi dell'evento sulla base del racconto di Plinio e degli altri dati disponibili (da Fisica del Vulcanismo, a cura di Roberto Scandone, del Dipartimento di Fisica "E. Amaldi" dell'Università di Roma Tre);
- Plinio il Vecchio in una immagine del XVIII secolo (da LacusCurtius).

Operazioni navali intorno alla Britannia negli anni 82-84 d.C.: le navigazioni compiute dalle navi della flotta di Gneo Agricola, inclusa la prima circumnavigazione della Britannia, sono testimoniate da Tacito nella sua Vita di Agricola (paragrafi 10, 24-25, 28-29 e 38), di cui vi è il testo latino ed una versione italiana in Agricola - Libro I (del Progetto Ovidio) ed una versione inglese in Life of Cnaeus Julius Agricola (da Ancient History Sourcebook ).

INDICE

NAVI ROMANE [controllato 8-XI-10]

La Nave di pietra dell'Isola Tiberina: particolareggiata illustrazione di quanto sappiamo dell'antica sistemazione architettonica dell'Isola Tiberina, alla quale i Romani avevano conferito l'aspetto di una gigantesca nave monumentale in travertino, stazionante nel Tevere in prossimità del Portus Tiberinus (da L'Isola Tiberina).

Le Navi di Nemi. Le seguenti pagine Web parlano, a vario titolo, delle due gigantesche navi imperiali del I sec. d.C. (lunghe oltre 70 metri, cioè più di qualsiasi altra costruzione navale in legno conosciuta, anche dell'epoca moderna):

Cantiere delle Navi Antiche di Pisa: splendido sito che illustra la valorizzazione degli importanti risultati dello scavo archeologico di Pisa San Rossore, cioè dello scavo dell'antico porto urbano di Pisa e dei numerosi scafi di antiche navi romane in esso ritrovate.
Altre informazioni sui porti pisani e sulle prime navi ritrovate sono contenute negli articoli Le navi romane di San Rossore e Le navi antiche di San Rossore (da Archeologia Subacquea).

Le Navi Romane di Pommeroeul: Espace Gallo-Romain, sito del museo della città di Ath (Belgio), che custodisce i relitti delle navi fluviali trovate nel 1975 nel sito di Pommeroeul, località romana sul fiume La Haine, a nord dell'antica Bagacum (Bavay).

Museo Archeologico Navale di La Maddalena: dedicato al relitto della "Nave di Spargi" (del II sec. a.C.) - grande nave oneraria romana (lunga ~35 metri) in servizio sulla rotta per la Spagna - di cui è stata ricostruita la sezione centrale con il perfetto stivaggio di oltre 200 anfore (da Archeologia Subacquea).
Ulteriori notizie si possono trovare nella pagina La nave romana di Spargi (da Cronache Isolane).

Museo Archeologico Nazionale di Aquileia: descrizione del museo, che custodisce, oltre a molti altri reperti d'interesse navale, la Nave di Monfalcone, del I/III sec. d.C., e il relitto di Aquileia, del periodo I sec. a.C./II sec d.C. (da NAVIS).

Museo Archeologico Regionale di Marsala: informazioni sul museo, che custodisce la cosiddetta Nave da guerra Punica di Marsala, relitto di una probabile unità cartaginese affondata per speronamento dai Romani nella battaglia navale delle Egadi, nel 241 a.C. (da NAVIS).
Un'altra particolareggiata descrizione del relitto si trova nella pagina Il relitto punico di Marsala (da Archeogate).

Il Museo delle Navi di Fiumicino, articolo di Roberto Petriaggi sul museo e sugli importanti scafi navali (III-IV sec. d.C.) e sugli altri reperti in esso custoditi (da Archeologia Subacquea). Per le informazionio sull'accesso al museo, vedere la pagina Museo delle Navi Romane di Fiumicino (della Soprintendenza Archeologica di Ostia).
Altre accurate informazioni sul museo e sui porti imperiali di Claudio e di Traiano sono fornite da Giulia Boetto nella pagina Museo delle Navi - Porto di Claudio, corredata di ampie illustrazioni ed integrata da cinque pagine con la descrizione particolareggiata dei relitti (da NAVIS).

Museo di Comacchio: custodisce il relitto di Comacchio (del I sec. a.C.) - di una nave oneraria romana (lunga ~21 metri) - recuperato in quelle acque (da NAVIS).

Museo Navale Romano di Albenga: custodisce soprattutto reperti provenienti dalla Nave di Albenga (da Sullacrestadellonda) - del I sec. a.C. - la più grande nave da trasporto romana ritrovata fino ad oggi nel Mediterraneo (~500 tonnellate di stazza).

Museum of Ancient Shipping: particolareggiata illustrazione, a cura di Barbara Pferdehirt, dei relitti delle navi della Flotta romana del Reno (classis Germanica) esposti, unitamente ad alcune suggestive ricostruzioni, nel Museum für Antike Schiffahrt di Magonza (Mainz). Oltre alle navi della Flotta del Reno, il museo ospita anche i relitti di due navi militari romane (I/II sec. d.C.) della flotta del Danubio superiore (classis Pannonica) rinvenute vicino al forte romano di Oberstimm (nei pressi dell'odierna Ingolstadt, in Baviera): Oberstimm 1 e Oberstimm 2 (da NAVIS).
Sulle navi di Magonza, vedere anche Le navi di Mogontiacum (da Archeologia Subacquea).

Relitti subacquei:



INDICE

PORTI ROMANI [controllato 8-XI-10]

Roma - Porto fluviale: le molteplici strutture utilizzate dagli antichi Romani nel corso dei secoli sono descritte nelle pagine Installazioni portuali a Roma (dal sito NAVIS) e Il sistema portuale nell'Antica Roma (nonché nelle pagine correlate, dal sito Tiber-river). Mentre le esigenze militari vennero assolte dai Navalia (base navale e arsenale), a monte dell'Isola Tiberina, quelle commerciali interessarono, fin dall'epoca più arcaica della Città, l'antichissimo PortusTiberinus, inizialmente collocato in una insenatura naturale immediatamente a valle della stessa isola, e successivamente ampliatosi lungo le rive più a valle, fino all'area dell'Emporio. Vedere PortusTiberinus ad Emporium (del portale Beni culturali).
La fiorente attività di questo porto viene documentata anche dalla seguente pagina Web relativa all'area archeologica del Monte Testaccio, attigua all'Emporio:
- Il Monte delle anfore: organica esposizione degli elementi scaturiti dall'analisi delle anfore, in seguito allo studio congiuntamente effettuato dalle Università di Madrid e Barcellona con l'Università La Sapienza di Roma.

Roma - Porti marittimi (Ostia e Porto): il grande complesso portuale marittimo della città di Roma, articolato sui due poli di Ostia e di Porto è documentato soprattutto dalla pagina OSTIA ANTICA (da Sullacrestadellonda) e dal seguente sito:
OSTIA - Harbour of Ancient Rome: information for professional archaeologists and historians, for students of Roman archaeology and history, and for interested lay-people. Sito estremamente ricco ed accurato, tutto da vedere, dando la priorità alle pagine Ostia - A Mediterranean Port e Le complexe portuaire d'Ostie. Include anche una raccolta di Ancient texts ed una monumentale Bibliography.

Italia - Basi navali delle flotte imperiali:

Italia - Porti commerciali:

Porti romani nelle province dell'Impero:



INDICE

2. Strumenti utili per ampliare la ricerca [controllato 8-XI-10]
    (helpful tools for in-depth research)

20 motori di ricerca (per una elencazione più ampia, vedere la Guida):
5 Italiani: Godado, Libero, Tiscali , il Trovatore , Virgilio;
5 Italofoni: AltaVista Italia, Bing, Excite Italia, Google, Yahoo! Italia;
5 Anglofoni: AlltheWeb , DMOZ, GO.com, Lycos, WebCrawler .

Archeologia Italiana - Links: raccolta di collegamenti a siti d'interesse per l'archeologia, l'arte e la storia antica. Fa parte del grande sito Archeologia Italiana (curato da Ivan Boni), che è collegato ad una propria mailing list.

Bibliotheca Classica Selecta - Une introduction aux études classiques: guida principalmente intesa ad orientare la ricerca bibliografica e la ricerca delle risorse elettroniche (vedere in particolare Sciences et Techniques sur le Web), a cura di Jacques Poucet (Università di Lovanio e Facoltà Universitarie di Bruxelles, Belgio).

Carnet d'adresses en langues anciennes: ampio catalogo di siti d'interesse per lo studio dell'antichità classica, sotto ogni possibile aspetto (non solo linguistico); a cura di Jacques Julien.

Cartographic Images illustrating maps from the Ancient Period: ampia illustrazione dell'opera dei geografi e corografi dell'antichità. Per i Romani, vedere - oltre alle immagini elencate - le monografie relative a Pomponio Mela, Marco Agrippa e Tabula Peutingeriana.
Per la cartografia del mondo romano, vedere anche Some Maps of the Roman Empire (da LacusCurtius).
Per la Tabula Peutingeriana, vedere le belle riproduzioni incluse nel sito Le strade di Roma.

Cog and Galley: raccolta di articoli sulle navi militari e mercantili di epoca antica a medievale, nel Mediterraneo e negli oceani. Include diverse pagine sulla marina dell'antica Roma, con delle trattazioni certamente sintetiche ma spesso abbastanza accurate.

IMPERO ROMANO - Galleria iconografica: ampia raccolta di ritratti dell'età imperiale romana (a partire dall'epoca di Pompeo Magno), sulla base delle testimonianze numismatiche pervenuteci. Fa parte del sito Adamaney di Dario Ferro.

Impero Romano d'Oriente - 330-1453: la sua storia. Sito sulla storia, filosofia, religione, rapporti con Venezia e con il Sud-Italia, dell'Impero Romano d'Oriente o Bizantino.

Internet Ancient History Sourcebook - Rome: ricco e ben organizzato catalogo dei testi antichi consultabili via Internet, suddivisi per periodi storici (nell'intero arco della storia di Roma), per aree geografiche e per argomenti; a cura di Paul Halsall.

La Filosofia Romana: illustrazione del pensiero dei principali filosofi del mondo romano, con molti testi integrali delle relative opere in versione italiana. Fa parte dell'ampio sito La Filosofia e i suoi Eroi, a cura di Diego Fusaro.

LIVIUS - Roman Empire: ampia raccolta di testi ed immagini su di un gran numero di argomenti relativi alla storia di Roma antica: personaggi, magistrature, province, legioni, imperatori, cronologia varoniana, etc. (fa parte del grande sito sull'antichità LIVIUS).

Perry-Castañeda Library Map Collection - Historical Maps: include molte carte dell'atlante storico di William Shepherd (edizioni 1911 e 1923-26), oltre ad un gran numero di collegamenti ad altri siti con carte storiche (da University of Texas Libraries).

Rassegna degli strumenti informatici per lo studio dell'Antichità Classica: la più ampia ed autorevole guida a disposizione dei Classicisti (vedere in particolare Storia della Navigazione), a cura di Alessandro Cristofori (Università di Bologna).

Roman365 - Roman Living History: catalogo di siti su Roma antica raggruppati per argomenti (da Epiacum).

Romano Impero: raccolta di informazioni storiche sull'antica Roma, sui suoi Dei e sui suoi personaggi maggiori.

Romans online - Who was who in Roman times: cataloghi di informazioni sugli antichi Romani e sul mondo di Roma antica.

Rome Project: cataloghi di risorse Web sull'antica Roma. Vedere, in particolare, le pagine General Resources e Military Resources (da The Dalton School).

Signa Inferre: ampio sito principalmente dedicato alle legioni di Roma, ma che raccoglie un gran numero di risorse di rilevante interesse per tutti gli amanti di Roma antica. Include, fra l'altro, anche una sezione Marina, con svariati articoli relativi alle questioni navali e marittime. Da vedere, altresì, un interessante articolo su Le esplorazioni ed i viaggi dei Romani.

Università e Istituti Universitari con pagine Web che elencano le risorse Internet di interesse per gli studi classici (vedere anche l'elencazione delle strutture accademiche che studiano l'Antichità classica in Italia ed all'estero):
- "La Sapienza" (Università di Roma): Dipartimento di Scienze dell'Antichità: studio e ricerca.
- Università di Bologna - Dipartimento di Storia Antica: accesso alla Rassegna.
- Università di Pisa - Scienze Archeologiche: Links di interesse archeologico.
- Universität Konstanz (Germania): Alte Geschichte (storia antica).
- University of Texas at Austin (Stati Uniti): Classics Links I e Classics Links II.

INDIETRO TRANSMARINA home
   striscina Privacy Policy